ACCEDI

Divorziamo da Caldoro, la Campania merita di meglio

Immagine1

“La Campania merita di meglio” è lo slogan che si leggerà in questi giorni nelle strade dell’area vesuviana. Sono i manifesti di una campagna denuncia avviata da Enzo Peluso, coordinatore regionale del Movimento LIR e candidato al Consiglio Regionale della Campania con i Socialisti nella lista per la provincia di Napoli. 46enne, liberale-repubblicano e professionista del mondo delle assicurazioni è un volto nuovo per la politica campana ed entra a gamba tesa nel dibattito sulle regionali denunciando la stagione del Governo Caldoro.

“Io vedo la Campania come una donna, che in questi anni è stata maltratta, ferita, trascurata – dichiara il candidato Enzo Peluso Una donna stanca che ora è pronta a divorziare da Caldoro. Infatti solo con la “separazione” da questo centrodestra, potrà cominciare una stagione migliore. Solo puntando su nuove donne e nuovi uomini possiamo sperare che qualcosa cambi”.  

La campagna manifesti punterà soprattutto sui paesi del vesuviano e del nolano, il territorio di origine di Enzo Peluso che ha l’obiettivo di portare in campagna elettorale una visione complessiva della Regione e non Napolicentrica. “La provincia è la realtà più colpita dalla politica fallimentare di Caldoro – spiega il candidato Enzo Peluso Il disastro dei trasporti, ad esempio, ha penalizzato soprattutto gli abitanti delle aree limitrofe che per andare a lavoro o all’università devono ogni giorno affrontare ritardi, soppressioni, malfunzionamenti”.

“Oggi la Campania non è una regione modello come vuole far credere Caldoro con i suoi spot “istituzionali” – conclude Peluso – la Campania è una terra offesa. La Campania merita di meglio”.  

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *